log in

Vivi la Parola


Deprecated: Non-static method JApplicationSite::getMenu() should not be called statically in /home/istitutobiblicobereano/public_html/templates/gk_game/lib/framework/helper.layout.php on line 199

Deprecated: Non-static method JApplicationCms::getMenu() should not be called statically in /home/istitutobiblicobereano/public_html/libraries/cms/application/site.php on line 272

Sono stanco di tutte le bugie!

Salmo 12

Salva, o SIGNORE, poiché non ci sono più giusti,
e i fedeli vengono a mancare tra i figli degli uomini.
Ciascuno mente parlando con il prossimo;
parla con labbro adulatore e con cuore doppio.
Il SIGNORE recida tutte le labbra adulatrici,
la lingua che parla con arroganza,
di quelli che dicono: «Con le nostre lingue prevarremo;
le nostre labbra sono per noi;
chi potrebbe dominarci?»
«Per l'oppressione dei miseri,
per il grido d'angoscia dei bisognosi,
ora mi ergerò», dice il SIGNORE,
«e darò la salvezza a chi la brama».
Le parole del SIGNORE sono parole pure,
sono argento raffinato in un crogiuolo di terra,
purificato sette volte.
Tu, SIGNORE, li proteggerai,
li preserverai da questa gente per sempre.
Gli empi vanno in giro dappertutto
quando la bassezza regna sui figli degli uomini.

Davide denuncia il fatto che è circondato da persone cattive, bugiarde e arroganti. Le loro parole sembrano piacevoli, ma sono adulatrici e, in fin dei conti, false.
Come Davide, anche noi viviamo in un mondo malvagio dove le persone sono ossessionate dai loro interessi e dove le bugie sono la norma. Dicono menzogne per fuorviarci. Ci adulano solo per soddisfare i loro interessi. Ascoltiamo le loro parole, ma spesso dobbiamo chiederci se dicono la verità. Non ci fidiamo facilmente perché per esperienze passate siamo diventati cinici: la gente non si è dimostrata degna della nostra fiducia.

Come possiamo cambiare e vivere in questo mondo senza essere cinici e scontenti? Tutto intorno vediamo le conseguenze delle bugie che gli uomini arroganti promuovono e difendono. La gente è oppressa e ferita!
Il salmista spiega che l’unica nostra speranza è di fidarci del SIGNORE! Egli è l’unico degno della nostra fiducia, Egli non mente mai e non inganna nessuno. Le sue parole sono pure, Egli mantiene sempre quello che dice.
La Bibbia, che hai nelle tue mani, è un libro completamente vero e attendibile, pieno di avvertimenti e promesse di cui possiamo fidarci pienamente.

All’inizio del salmo Davide invoca Dio perché intervenga. Sa che Dio conosce ogni parola che gli uomini proferiscono e che è fedele nel giudicare la veridicità di ciascuna di esse.
Davide ha imparato ad aver fiducia in Dio, in ogni sua promessa e provvidenza.

Noi, dal canto nostro, spesso permettiamo che le parole umane rechino confusione e disperazione nella nostra vita. Tendiamo ad essere più influenzati dalle notizie sui giornali o in TV che dalle promesse che leggiamo nella Parola di Dio. Così, invece di meditare sulle Scritture, lasciamo che le parole malvagie degli uomini invadano i nostri pensieri.

Ci sentiamo vittime di uomini maligni, dimenticando che siamo protetti e circondati dall’attenta e amorevole provvidenza di Dio.
Impauriti fissiamo i lupi, invece di porre lo sguardo sul Buon Pastore.
Così rischiamo di essere inghiottiti in questo mondo di bugie, succubi di coloro che vivono per ingannare gli altri. Finiamo ad abbracciare l’idea che qualche volta anche un credente deve mentire per sopravvivere.

Giacomo 5:12
Soprattutto, fratelli miei, non giurate né per il cielo, né per la terra, né con altro giuramento; ma il vostro sì, sia sì, e il vostro no, sia no, affinché non cadiate sotto il giudizio.

Dovremmo avere la reputazione di persone che dicono sempre la verità, costi quel che costi. Le nostre conversazioni dovrebbero essere degne di fede, senza che veliamo, cambiamo o esageriamo i fatti. E ogni nostra promessa mantenuta! È Dio che ci protegge in un mondo pieno di bugie. Egli è Colui che provvede.

Siamo circondati da tante voci. A chi daremo ascolto? Da quale tipo di pensiero permetterai che la tua mente sia attratta? Chi sceglierai come tuoi consiglieri?

Filippesi 4:8
Quindi, fratelli, tutte le cose vere, tutte le cose onorevoli, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amabili, tutte le cose di buona fama, quelle in cui è qualche virtù e qualche lode, siano oggetto dei vostri pensieri.

Non ti scoraggiare. Il nostro Padre celeste avrà l’ultima parola! Essa sarà gloriosa, eterna, vera e giusta! Ascolta la verità!