log in

Leggiamo la Bibbia - Primo anno


Deprecated: Non-static method JApplicationSite::getMenu() should not be called statically in /home/istitutobiblicobereano/public_html/templates/gk_game/lib/framework/helper.layout.php on line 199

Deprecated: Non-static method JApplicationCms::getMenu() should not be called statically in /home/istitutobiblicobereano/public_html/libraries/cms/application/site.php on line 272

Aprile [anno 1]

Consigli utili per raccogliere frutto dalla lettura della Bibbia

Per trarre il maggiore profitto dall’uso di queste note:

  1. Fissa un periodo di 15-30 minuti giornalieri per la meditazione e la preghiera.
  2. Chiedi a Dio di aiutarti a capire il testo prima che leggerai.
  3. Leggi attentamente due volte il passo assegnato prima di occuparti delle domande.
  4. Usa le domande non come quiz, ma come spunti per la meditazione e per applicare ciò che hai letto alla tua vita in ogni particolare.
  5. Scrivi su un quaderno, con la data, il pensiero che Dio ti ha particolarmente suggerito come applicabile alla tua vita.
  6. Finito il tempo della meditazione, passa del tempo in preghiera, particolar­mente per i soggetti che Dio ti ha suggeriti du­rante la meditazione.
  7. Se, per qualunque motivo, non hai letto regolarmente, leggi i passi dei giorni saltati, ma medita soltanto sul passo del giorno in cui ricominci. Così non perderai il ritmo dello studio.

Aprile 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30

1 aprile

Luca 23:26-43

A che cosa si riferiscono le parole di Gesù alle donne che facevano lamento per Lui (vv. 28-31)? Qual è il significato della frase nel v. 31?
In base a Matteo 7:38-48 quale esempio Gesù mi ha lasciato nel v. 34? Sono capace di perdonare chi mi fa veramente male?
Quali profezie si sono adempiuti nella crocifissione di Gesù?
Beffandosi di Gesù, cosa hanno, a loro malgrado, ammesso i magistrati (v. 35)?
Che tipo di re è Gesù (confronta Luca 22:25 con 23:27)? Cosa sarebbe stato di me, se Cristo si fosse salvato scendendo dalla croce?
Cosa bisogna fare per essere salvati (vv. 40-43)?

2 aprile

Luca 23:44-56

Quali fenomeni soprannaturali accompagnarono la morte di Gesù? Cosa esprimevano?
Se quelli che si battevano il pet­to furono gli stessi che avevano gridato “Crocifiggilo!”, cosa posso dedurre da questo? Che uomo era Giuseppe? Si espose per amore di Gesù?

3 aprile

Luca 24:1-12

Cosa mi dice sulle donne il fatto che si recarono alla tomba “la mattina prestissimo”? Quante donne erano quelle che riferirono queste cose agli apostoli (v. 10)? Perché gli altri non le cedettero?
Nella tomba Pietro vide solo le fasce (v. 12). Cosa significa questo dettaglio?
La perplessità può essere la pre­parazione per una nuova comprensione dell’opera di Dio? Dimentico le parole di Gesù proprio quando mi servirebbero?

4 aprile

Luca 24:13-35

I due discepoli conoscevano tut­ti i fatti, ma erano lo stesso delusi. Perché? È possibile che io conosca i fatti riguardo a Gesù, ma sia ugualmente disilluso? Da che cosa dipende?
Conosco in “tutte le Scritture” (Vecchio Testamento) le cose che riguardano Gesù? Che effetto produce la comprensione delle Scritture (vv. 29,32)? Sono pronto a dire ad altri ciò che ho scoperto?

5 aprile

Luca 24:36-53

Com’è il corpo risorto di Cristo (vv. 31,36,39,43,51)?
I discepoli credevano di veder un fantasma (gr. “spirito”) (cfr. Matteo 14:26 e Atti 12:15). Che cosa insegna la risposta di Gesù riguardo agli spiriti?
Che cosa è il vangelo (vv. 46-48)? Qual è il messaggio che Dio mi affida da portare ad altri? L’adorazione di Cristo produce in me ciò che produsse nei discepoli?

6 aprile

GENESI - Introduzione

Il libro della Genesi è il libro dei grandi inizi: il creato, l’uomo, il peccato, il popolo d’Israe­le. Senza questo libro capiremmo ben poco della Bibbia. Qual­cuno l’ha paragonato ad un grande vivaio da cui è derivato tutto il resto delle Sacre Scritture.

Genesi 1:1-13

Iddio creò (v. 1), mise ordine nel caos (vv. 2-10), pro­dusse la vita (vv. 11,12). In che modo la Trinità ha collaborato a questo straordinario evento (v. 2, cfr. Giovanni 1:1-3)?
La “luce” nei vv. 3-5 che cos'era? Che cosa implica la frase “secondo la loro specie”  (vv. 11,12)? Ho ringraziato Dio per l’ordine del­l’universo, per l’armonia del creato, per la varietà e la bellez­za delle piante?

7 aprile

Genesi 1:14-25

Secondo i vv. 14-18 quali sono le funzioni dei corpi celesti? C’è qualche specie animale che non sia stato creato da Dio (v. 21)?
Che cosa implica la frase reiterata “secondo la loro specie”  (vv. 21,24,25)?
A commento di questo passo della Genesi, leggi il Salmo 148. Fai un elenco delle qualità di Dio che sono elencate e di chi deve lodarlo.

8 aprile

Genesi 1:26 - 2:3

Il piano per cui Dio mi ha creato è altissimo. A differenza dagli animali, mi ha creato a sua immagine, cioè con emozoni, volontà e facoltà di fare scelte morali. In che cosa gli animali differiscono da me, oltre che nell’aspetto?
Si scorge l’immagine di Dio in me?
Dio mi ha creato per dominare la terra. Come sto svolgendo questo mio compito oggi (v. 28)? Per esempio: faccio con cura la raccolta differeziata dei rifiuti?
Di che cosa si nutrivano l’uomo e tutti gli animali (vv. 29,30)?
In quanto tempo è stata completata la creazione di tutte le cose (vv. 2:1-3)?

9 aprile

Genesi 2:4-17

Per l’uomo Dio preparò un am­biente meraviglioso, nel quale Lui e le sue creature potevano godere di una comunione perfetta (vv. 8-14). Qual era il compito di Adamo (v. 15)? Che cosa Dio comandò all'uomo (v. 16,17)? Perché?

10 aprile

Genesi 2:18-25

L’uomo non era completo senza una compagna e Dio gliela procurò. In che modo i vv. 18-20 dimostrano che l'uomo è diverso dagli animali?
Il matrimonio è stato istituito da chi (vv. 21-24)? Il matrimonio è una delle più grandi benedizioni, ma può essere felice solo se è Dio Colui che prepara la moglie adatta per me (vv. 22,23). Che cosa significa il “diventare una sola carne”? Cosa deve fare l'uomo per unirsi a sua moglie (e la donna per unirsi a suo marito) (v. 24)?

11 aprile

Genesi 3:1-10

Satana entra nel giardino per tentare Adamo ed Eva (v. 1). Attenzione alla sua tattica: di che cosa cercherà di farmi dubitare (v. 1)? Che cosa mi farà credere (v. 4)? Se ascolto Satana e pecco cosa pro­verò (v. 10)?

12 aprile

Genesi 3:11-24

Davanti all'evidenza della sua colpa, che cosa ha detto Adamo (v. 12)?
Quali conseguenze produsse il peccato per Adamo (vv. 17-19)? E per Eva (v. 16)?
Anche il serpente ha avuto il suo castigo (v. 14). Quale?
Il v. 15 è meraviglioso: immediatamente dopo aver pronunciato un giudizio, Dio promette un Salvatore. Come sarà? Che cosa farà? Lo ho accolto nella mia vita?

13 aprile

Genesi 4:1-12

Un nuovo risultato del peccato si manifesta (vv. 6-8). Quale? Secondo Ebrei 11:4, perché Dio preferì l’offerta di Abele? Da chi e come Abele avrà imparato a fare un’offerta simile (vedi Genesi 3:21)? Che cosa offro a Dio: la mia fede in un agnello immolato (Cristo) o il frutto dei miei sforzi?

14 aprile

Genesi 4:13-26

Dio non punisce mai senza mo­strare anche amore. Che cosa fece per Caino (v. 15)?
Il peccato tende a moltiplicarsi (vv. 23,24) e conduce alla ribellione contro il piano di Dio. Quale forma aveva preso questa ribellione nella vita di Lamec?
Nonostante il loro peccato, gli uomini posseggono l’ingegno di cui Dio li aveva dotati (vv. 21,22). Cosa prova questo fatto riguardo all'uomo rispetto agli animali?

15 aprile

Genesi 5 - 6:9

Dio diede a Adamo e Eva un altro figlio Seth, da cui vennero dei discendenti fedeli (cap. 5). Intanto il resto dell’umanità affondava sempre più nel peccato. Se persisto nel peccato cosa succede (v. 3)? Secondo il v. 5, come sono i cuori degli uomini? Quale è la reazione di Dio alla malvagità dell’uomo (vv. 6,7)?
In che modo i vv. 8,9 dimostrano l’onniscienza e la giustizia di Dio?

16 aprile

Genesi 6: 9-22

Quali somiglianze trovo tra la società al tempo di Noè e quella in cui vivo io (vv. 11,13)?
Ho il coraggio di essere ubbidiente come Noè (v. 22)? Secondo Ebrei 11:7 e 2 Pietro 2:5 gli assomiglio? Fai un elenco delle qualità che ammiri in Noè.

17 aprile

Genesi 7

Il conto alla rovescia di 120 anni (v. 6:3) è finito. Dio giudica il male. Ho provveduto a mettermi al riparo dal giudizio? Qual è “l’arca” che mi può salvare (leggi Ebrei 7:25)?
Pensando alla promessa fatta e mantenuta da Dio a Noè, come valuto le numerose promesse, oggi non ancora adempiute, del ritorno di Gesù per rapire i credenti nati di nuovo che formano la chiesa? Ci credo? Oppure faccio come i contemporanei di Noè?

18 aprile

Genesi 8

Ritorna la calma, il diluvio cessa e Noè può uscire dall’arca. Quanto tempo Noè era rimasto nell’arca? Qual è stata la prima cosa che Noè fece dopo esser uscito (v. 20)? Che cosa ha detto Dio in cuor suo (vv. 21,22)? Cosa vuol dire la sua promessa per me?

19 aprile

Genesi 9:1-17

Dopo il diluvio. Quali sono le cose che Dio ordinò a Noè e ai suoi figli (vv. 1-7)? Come cambiò il rapporto dell’uomo con gli animali?
Quale fu il patto che Dio stabilì con tutta l’umanità (vv. 8-17)? Qual è il segno visibile di questo patto? Leggi Isaia 54:9,10 e trova almeno cinque promesse di Dio.

20 aprile

Genesi 9:18-28

Chi sono gli antenati di tutta la razza umana (v. 18)? Noè abusò del vino. Ho impa­rato a controllare i miei appetiti? Che cosa trovo più difficile? Più facile? Cosa posso imparare dall’atteg­giamento rispettoso di Sem e Jafet e da quello irriverente di Cam?

21 aprile

Genesi 10

Fai una ricerca, anche con l’aiuto di un atlante biblico, delle nazioni che sono discese dai figli di Noè. Attraverso la storia, come si è avverata la maledizione pronunciata da Noè (vv. 9:25-27)?

22 aprile

Genesi 11

In che cosa consisteva il pecca­to dei costruttori della grande torre (v. 4 cfr. Genesi 9:1)? E la loro forza (v. 6)? In che modo lo sforzo dei costruttori assomiglia a quello dei seguaci delle varie religioni inventate dagli uomini? Dio non tol­lera l’orgoglio e la disubbidienza. L’ho capito?

23 aprile

Genesi 12:1-9

Che cosa Dio promise ad Abramo (vv. 2,3)? Come si sono avverate le promesse di Dio?
Iddio si cerca ora un popolo che lo adori. Perciò chiama Abramo. Certamente gli ha chiesto delle grosse rinunce. Quali? Sarei pronto a una simile ubbidienza?
Abramo diventerà il capostipite del popolo d’Israele. Ho imparato a essere ubbidiente (v. 4), a credere alle promesse di Dio (vv. 1-3), a adorare (v. 7)?

24 aprile

Genesi 12:10-20

La Bibbia racconta i pregi e i difetti degli uomini di Dio. Abramo in che cosa sbagliò (v.13. Cfr. 20:12)? In che modo ha messo a repentaglio la vita di sua moglie? Dio aveva promesso di dare ad Abramo molti discendenti; questa promessa avrebbe dovuto spingere Abramo a fare che cosa? Quali furono i risultati dello sbaglio di Abramo (vv. 17-20)? Ho capito che una mezza verità equivale a una bugia e che ogni inesattezza è pericolosa?

25 aprile

Genesi 13

Quali sono i tre atteggiamenti di Abramo che devo imitare (vv. 4,8,9,18)? E quali sono quelli di Lot da evitare (vv. 10,11)? Dio rinnova le sue promesse ad Abramo (vv. 14-17). Quali?

26 aprile

Genesi 14:1-12

Se le mie scelte sono dettate dall’egoismo, come fu il caso di Lot, farò sempre delle cattive esperienze. Che cosa gli accadde (v. 12)? Lot credeva in Dio, ma era tropo attaccato al mondo. Ed io? Nel nostro mondo che cerca il benessere a qualsiasi costo, come faccio per scegliere secondo la volontà di Dio? Dove trovo la forza?

27 aprile

Genesi 14:13-24

Nei vv. 14-16 Abramo si dimostra esperto di che cosa? Sono pronto a correre in aiuto di chi non si è comportato bene con me? Melchisedec è un simbolo di Gesù Cristo, forse addirittura un’apparizione del Figlio di Dio. Trova almeno due somiglianze con Lui (vv. 18,19). Perché Abramo rifiutò l’offerta del re di Sodomia (vv. 21-23)? Sono disinteressato come Abramo?

28 aprile

Genesi 15:1-20

Dio fece una grandissima pro­messa ad Abramo. Perché Dio lo apprezzò (v. 6)? La mia giusti­zia agli occhi di Dio non dipende tanto da quello che faccio, ma da quello che è il mio atteggiamento di fede. Io, che possiedo la Bibbia e posso conoscere le qualità di Dio meglio di Abramo, come mai trovo a volte così difficile ubbidire?

29 aprile

Genesi 16:1-16

Gli uomini senza figli pote­vano legalmente procurarsi un erede avendo un figlio da una serva. Abrahamo e Sara decisero di tentare questo espediente (vv. 1-4). Hanno voluto “aiutare” Dio a mandare ad effetto il suo piano. In che cosa hanno sbagliato? Quando sbaglio (per non dire “pecco”) e disubbidisco, provoco sempre discordie, ingiustizie e dolore (vv. 5-13). Cosa devo invece fare?

30 aprile

Genesi 17:1-14

Ho la fede per credere come Abraamo, anche quando tutto sembra contrario (vv. 1-7)? La circoncisione era un segno che indicava l’appartenenza al popolo di Dio. Ho veramente capito, per la mia vita oggi, Galati 5:6; 6:14,15?