log in

Leggiamo la Bibbia - Secondo anno


Deprecated: Non-static method JApplicationSite::getMenu() should not be called statically in /home/istitutobiblicobereano/public_html/templates/gk_game/lib/framework/helper.layout.php on line 199

Deprecated: Non-static method JApplicationCms::getMenu() should not be called statically in /home/istitutobiblicobereano/public_html/libraries/cms/application/site.php on line 272

Agosto [anno 2]

Consigli utili per raccogliere frutto dalla lettura della Bibbia

Per trarre il maggiore profitto dall’uso di queste note:

  1. Fissa un periodo di 15-30 minuti giornalieri per la meditazione e la preghiera.
  2. Chiedi a Dio di aiutarti a capire il testo prima che leggerai.
  3. Leggi attentamente due volte il passo assegnato prima di occuparti delle domande.
  4. Usa le domande non come quiz, ma come spunti per la meditazione e per applicare ciò che hai letto alla tua vita in ogni particolare.
  5. Scrivi su un quaderno, con la data, il pensiero che Dio ti ha particolarmente suggerito come applicabile alla tua vita.
  6. Finito il tempo della meditazione, passa del tempo in preghiera, particolar­mente per i soggetti che Dio ti ha suggeriti du­rante la meditazione.
  7. Se, per qualunque motivo, non hai letto regolarmente, leggi i passi dei giorni saltati, ma medita soltanto sul passo del giorno in cui ricominci. Così non perderai il ritmo dello studio.

Agosto 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31

1 agosto

Atti 28:1-15

Il viaggio volge a termine e Paolo si dà da fare anche a Malta. Sono pronto a trovare, e usare, qualsiasi occasione di servizio e testimonianza, anche in mezzo alle contrarietà? La maniera dell’arrivo a Roma, se non secondo i sogni di Paolo, è stata secondo il piano di Dio.

2 agosto

Atti 28:17-31

Perché i giudei non ascoltarono Paolo volontieri (vv. 26-28)? Chi invece è più pronto ad ascoltare (v. 28)? È lo stesso oggi? Luca riassume il ministero di Paolo a Roma nei vv. 30,31. Un’ambasciatore in catene sottolinea la possibilità di essere uno strumento di Dio in qualsiasi situazione!

3 agosto

SALMI 107 - 150, QUINTO LIBRO (continua da Maggio - anno 2)

Salmo 118:15-29

Come descrive il salmista l’opera e il carattere di Dio in questa seconda parte? Al v.17 cosa si impegna a fare l’autore una volta scampato dal pericolo? Spesso ci dimentichiamo di ciò che di ha fatto per noi, o diamo per scontato. Mi è mai successo? Come proteggermi dal dimenticare e dal diventare ingrato?
Celebrare e lodare Dio pubblicamente è contagioso. A che livello è il mio “contagio”?

4 agosto

Salmo 119:1-16

Questo salmo è il capitolo più lungo della Bibbia. Descrive le varie caratteristiche e i benefici della Parola di Dio. Al v.1 è chiamata “la legge dell’Eterno”. Ma ci sono altri sinonimi della Parola in questi 16 versetti. Quali? Chi ha dato queste istruzioni e perché (v. 4)?
Osservare gli insegnamenti di Dio quali conseguenze porta in me?

5 agosto

Salmo 119:17-32

Che rapporto ha il salmista con la Parola di Dio secondo i vv. 17-24?
Qual è il suo stato d’animo e cosa si aspetta dalla Parola di Dio (vv. 25-32)?
Qual è il mio rapporto con la Bibbia e quali azioni mi aspetto che compia in me?

6 agosto

Salmo 119:33-48

È possibile secondo questo passo osservare i comandamenti di Dio con la propria forza?
Perché sì o perché no? Cosa chiede il salmista a Dio e quale è il suo scopo (le richieste sono varie)?
I vv. 42,46 parlano di testimonianza: come dovrebbe essere il mio modo di parlare? Il testimone chi è e qual è la sua funzione? Come dovrebbe essere la mia testimonianza di Dio agli altri? Lo è? Posso migliorare? Come?

7 agosto

Salmo 119:49-64

La Parola è per me fonte di speranza (v. 49) e di conforto (v. 52)? Se soffro d’insonnia, dovrei imparare a memoria il v. 55, e metterlo in pratica! Come posso essere fedele nell’osservare le vie del Signore (vv. 57,59,60)? Chi sono i miei amici e l’amicizia che ho con loro cosa dice di me (v. 63)?

8 agosto

Salmo 119:65-72

Nella vita non mancano le difficoltà. Qual è il mio atteggiamento nella sofferenza? Posso dire sinceramente che l’afflizione mi abbia fatto del bene (vv. 65-68,71)?
Qual è la differenza fra il salmista e i superbi (vv. 69,70)? Com’è il mio cuore? Ci sono dei sintomi che devono allarmarmi?
Il v. 72 è vero anche per me?

9 agosto

Salmo 119:73-80

Secondo il v. 73 riconosco che la mia capacità di ragionare, come la mia vita fisica stessa, proviene da Dio? Quale deve essere lo scopo dell’intelligenza?
Sono un motivo di gioia per gli altri (vv. 74,79)? Desidero, come il salmista, che la mia vita sia usata per rinforzare la fede altrui?
Com’è la mia ubbidienza alla Parola di Dio (v. 80)? In quale area della mia vita tendo a fare dei compromessi?

10 agosto

Salmo 119:81-96

Nel buio dell’incomprensione o della persecuzione, riesco a guardare al Signore (v. 86)? Se ci riesco, trovo senz’altro che la speranza dei vv. 81-88 si compie nella gioia di una vittoria assicurata (vv. 92-96). Se no, quali sono i motivi? Paura, sfiducia… ? Come li affronto?
Che importanza hanno le due verità espresse nel v. 91 davanti alle teorie evoluzionistiche?

11 agosto

Salmo 119:97-104

C’è un’unica fonte di sapienza e di intelligenza (vv. 97-104); come attingerne (vv. 97,99,100,104)? Di che tipo di saggezza, conoscenza e di intelligenza si tratta? Vale di più della saggezza scaltra degli increduli (v. 98), della conoscenza accademica (v. 99) e della esperienza di vita dei vecchi (v. 100)! Perché?

12 agosto

Salmo 119:105-112

Come posso parafrasare il v. 5? Ricordo qualche circostanza in cui la Parola di Dio mi ha guidato nelle mie scelte?
In che modo i vv. 107,109,110 rispecchiano la verità di Romani 8:31-39?
Il salmista era risoluto a mettere in pratica la Parola di Dio (vv. 106,112). In che modo posso migliorare il mio impegno?

13 agosto

Salmo 119:113-120

Ci sono due categorie di uomini in questi versetti. Con quali aggettivi sono definiti? Quali differenze esistono tra di loro? Che fine faranno (vv. 117-119)?
Il v. 120 descrive anche il mio sentimento? Perché?

14 agosto

Salmo 119:121-128

Il salmista chiede 5 cose al Signore. Quali?
v. 121 ______
v. 122a _____
v. 122b _____
v. 124 ______
v. 125 ______
Per poter dire: “È tempo che l’Eterno operi” (v. 126) è necessario che le affermazioni dei vv. 121,128 siano vere. Quali sono?

15 agosto

Salmo 119:129-144

Anche se sono poco istruito, posso avere fiducia che Dio mi illumina (v. 130). La richiesta del v. 133 è valida perché è il carattere di Dio stesso che garantisce la giustizia eterna della sua Parola (vv. 137,138,142,144). C’è qualche evento in cui mi sono affidato a questa giustizia? Come agire praticamente in situazioni difficili?

16 agosto

Salmo 119:145-160

Suggerimenti per la preghiera:
- pregare con tutto cuore (vv. 145,147);
- pregare con fiducia nella fedeltà del Signore (vv. 151,154,156);
- pregare e nello stesso tempo ubbidire ai comandamenti (vv. 145,146,153,157-159).

A che ora mi alzo? Quanto tempo dedico alla preghiera? Sono sincero davanti all’Eterno, a cui nulla è nascosto?

17 agosto

Salmo 119:161-176

I vv. 161-168 non contengono richieste, sono un canto di fiducia e lode; la pace interiore (v. 165) regna. Poi il salmista chiede ancora l’aiuto divino. Solo Dio può dare intelletto e liberazione (vv. 169,170) e ritrovare la sua “pecora” (v. 176).

In conclusione: In tutto il salmo 119 quali sono le cose che il salmista chiede al Signore? Ho trovato cose materiali? Le mie richieste assomigliano a queste? Perché è più facile pregare per problemi pratici che chiedere di essere istruiti da Dio e dalla sua Parola?
Posso scrivere qualche proponimento da attuare dopo la meditazione di questo salmo?

18 agosto

Salmi 120,121

Questi due salmi sono i primi dei 15 «canti dei pellegrinaggi» (salmi 120-134). Mentre il 120 esprime lo smarri­mento e le difficoltà del salmista, il 121 è tutta una promessa di aiuto e di protezione.

Salmo 120

Sono un esempio di onestà nel mio quartiere, al mio posto di lavoro (v. 2)? Ho una reputazione di amare la verità? Faccio il possibile per vivere in pace con gli altri (vv. 6,7)?
Mi trovo a mio agio in questo mondo, o mi sento uno straniero (v. 5)?
Come reagisco se uno mi provoca o è disonesto con me?

Salmo 121

In quali diversi modi è descritto l’aiuto di Dio nei vv. 3-6? Che cosa vogliono esprimere in pratica? Quale di questi mi sembra più attuale per me? Perché?
I vv. 7,8 parlano di una protezione totale e eterna. Quando si realizzerà?

19 agosto

Salmi 122,123

Salmo 122

Ho lo stesso sentimento di Davide quando penso alla mia chiesa (v. 1)? Se no, da che cosa dipende? Che cosa mi frena dall’essere io stesso un incoraggiamento per gli altri della mia chiesa? Davide canta le lodi dell'amata Gerusalemme e della casa del Signore; amo andare alla «casa del Signore» (la mia chiesa)?

Salmo 123

Qual è l’atteggiamento con il quale il salmista si rivolge a Dio nel Salmo 123? Mi considero un servo di Dio? Come mi fa sentire questo pensiero? Vivo ogni giorno in completa dipendenza da Dio?

20 agosto

Salmi 124,125

Tutti e due i salmi ricordano lo stato di assedio perpetuo in cui la nazione d'Israele ha sempre vissuto. Ma l'Eterno è il bastione del suo popolo.
Ricordo una situazione in cui mi sono sentito in pericolo come lo era Israele? In che modo il Signore me ne ha liberato?
La promessa del Salmo 125:2 è anche per me.
Qual è il significato del v. 125:3? Come potrei parafrasarlo a parole mie?

21 agosto

Salmi 126,127

La mia vita testimonia per il Signore come nei versetti 126:2,3? E le mie parole testimoniano in modo altrettanto chiaro?
A cosa si riferiscono i vv. 126:5,6? Ho provato qualcosa del genere nella mia vita?
Qual è il principio importante esposto in 127:1,2? Tendo a lanciarmi in progetti prima e chiedere la benedizione del Signore in un secondo momento? O cerco la sua guida prima di intraprendere qualsiasi cosa?
Se ho dei figli, ho mai ringraziato Dio di questo gran dono (127:3-5)?

22 agosto

Salmi 128,129

Il salmo 128 dà la ricetta per una vita felice. Quali tre cose ne fanno parte?
v. 1 ____________,
v. 2 ____________,
v. 3 ____________.

Il 129, invece, invoca la maledizione sui nemici del popo­lo di Dio. Qual è la verità fondamentale per comprendere il male che ci capita e le conseguenze di esso (v. 4a)?

23 agosto

Salmi 130,131

Un proponimento: imparare a memoria il salmo 130.
Il Signore mi ascolta e mi aiu­ta malgrado che cosa (130:3)?
Se spero nell'Eterno, cosa posso aspettare da Lui (130:4,8)?
Oltre a cercare il perdono di Dio, quali altre cose devo fare secondo questo salmo?
v. 1 ____________
v. 4b ____________
v. 5° ____________
v. 5b ____________
v. 6° ____________
v. 7° ____________

In che modo il salmo 131 rispecchia il sermone sul monte di Gesù e le raccomandazioni di Paolo in 1 Timoteo 6?

24 agosto

Salmo 132

La fedeltà di Davide (vv. 1-4,10) ebbe un premio immediato, ma anche una promessa per il fu­turo (vv. 11,17,18). Se Israele fosse rimasto sempre fedele al Si­gnore, ci sarebbe pace oggi nel medio-oriente (vv. 12-16)?
Qual è il piano finale di Dio per il popolo d’Israele (vedi Romani 11)?

25 agosto

Salmi 133,134

In che modo l'unità e l'amore fraterno (133:1) danno prova del nostro amore per Dio (vedi Giovanni 13:34,35)? Senza l’unità e l’amore fraterno è possibile adorare Dio in verità (134:1,2)?
Com’è il mio rapporto con gli altri credenti della mia chiesa? In che modo pratico posso migliorare e promuovere l’unità e l’amore tra di noi? Lo sto facendo?

26 agosto

Salmo 135

Lode e gloria sono dovute a Dio (vv. 1-4; 19-21). Egli controlla il creato (vv. 5-7) e agisce nella sto­ria umana (vv. 8-12). I falsi dèi (confronta v. 15 con v. 6) non fan­no altrettanto (vv. 15-18).
Do gloria soltanto a Dio, riconoscendo che ogni vero miracolo, ogni dono, viene da Lui?

27 agosto

Salmo 136

Ogni versetto del salmo si conclu­de con la frase antifonale “perchè la sua benignità dura in eterno”. In questo salmo è espresso in sintesi il piano di Dio che Egli sta attuando sin dalla creazione del mondo. Come potrei spiegarlo a qualcuno con parole mie?
Que­sto elenco di tutte le potenti opere di Dio per il mondo e per me, quale reazione provoca in me?

28 agosto

Salmo 137

Il triste cantico degli esiliati. I giudei in cattività ricordano Sion (Gerusalemme). Per tutti i se­coli, fino ai nostri tempi, i giudei hanno ripetuto le parole dei vv. 5,6.
I vv. 8,9 parlano del terribile destino dei nemici di Dio.

29 agosto

Salmo 138

I credenti rendono testimonianza davanti al mondo ed ai suoi “dèi” (vv. 1,4).
Quando ho esperimentato la verità del v. 3 nella mia vita? Ricordo quello che è successo?
Come udranno i re della terra le parole della bocca di Dio (leggi Romani 10:14,15)?
Quali due categorie di uomini sono menzionate nel v. 6? Perché è così importante essere umili? Io lo sono?
Quale motivo ho per poter pregare con fiducia la preghiera dei vv. 7 e 8?

30 agosto

Salmo 139:1-12

Con quali metafore Davide descrive l'onnipresenza di Dio?
Il fatto che Dio mi conosce a fon­do e che non posso nascondergli nulla (vv. 1-12) mi rallegra o mi fa paura? Questa consapevolezza mi spinge a voler cambiare qualcosa in me? Che cosa?

31 agosto

Salmo 139:13-24

In che modo il v. 16 esprime il grande amore di Dio per me?
Che rapporto hanno i vv. 18 e 19 con il resto del salmo? Perché è importante tenere sempre presente anche questa verità?
Non posso fare a meno di echeggiare le paro­le di Davide (vv. 17,18,23,24).