log in

Leggiamo la Bibbia - Secondo anno


Deprecated: Non-static method JApplicationSite::getMenu() should not be called statically in /home/istitutobiblicobereano/public_html/templates/gk_game/lib/framework/helper.layout.php on line 199

Deprecated: Non-static method JApplicationCms::getMenu() should not be called statically in /home/istitutobiblicobereano/public_html/libraries/cms/application/site.php on line 272

Aprile [anno 2]

Consigli utili per raccogliere frutto dalla lettura della Bibbia

Per trarre il maggiore profitto dall’uso di queste note:

  1. Fissa un periodo di 15-30 minuti giornalieri per la meditazione e la preghiera.
  2. Chiedi a Dio di aiutarti a capire il testo prima che leggerai.
  3. Leggi attentamente due volte il passo assegnato prima di occuparti delle domande.
  4. Usa le domande non come quiz, ma come spunti per la meditazione e per applicare ciò che hai letto alla tua vita in ogni particolare.
  5. Scrivi su un quaderno, con la data, il pensiero che Dio ti ha particolarmente suggerito come applicabile alla tua vita.
  6. Finito il tempo della meditazione, passa del tempo in preghiera, particolar­mente per i soggetti che Dio ti ha suggeriti du­rante la meditazione.
  7. Se, per qualunque motivo, non hai letto regolarmente, leggi i passi dei giorni saltati, ma medita soltanto sul passo del giorno in cui ricominci. Così non perderai il ritmo dello studio.

Aprile 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30

1 aprile

Libro di ESTER

Una giovane ebrea divenuta regina di Persia, è lo strumento usato da Dio per la salvezza del suo popolo da una strage. Non si legge neanche una volta il nome di Dio, ma la realtà della sua presenza e della sua provvidenza è costantemente presente.

Ester 1:1-14

Il re Assuero (quasi certamente Serse, il quale regnò nel 485-465 a.C.) fu molto ricco e potente. Quanti mesi durò il suo gran convito (v. 4)? Cosa avrà spinto Assuero a ostentare la gloria del suo regno in quel modo?
Durante il breve convito seguente, a quale suo ordine disubbidì la regina Vasti (v. 12)? La Scrittura non spiega le motivazioni del rifiuto di Vasti, ma potrei ipotizzarne qualcuna?

2 aprile

Ester 1:15 - 2:4

Il ragionamento di Memucan sul comportamento di Vasti (1:16,17) mi sembra giusto o antiquato? Perché? Da quali preoccupazioni sembra esser stato motivato? Che cosa insegna sulla mia responsabilità di essere di esempio agli altri?
L’editto (1:19,20) viene attuato in 2:1-4.
Un filo conduttore nel Libro di Ester è la supremazia del disegno di Dio sull’irrevocabilità delle leggi di Persia e di Media.

3 aprile

Ester 2:5-18

Mardocheo non aveva nascosto la verità sulla sua razza e la religione (v. 5), ma ad Ester egli impose il silenzio assoluto (v. 10). Quale potrebbe esserne la ragione? Se sono maltrattato per la mia fede, quale deve essere il mio atteggiamento (1 Pietro 4:14-16)?
Ester si guadagna il favore di Egai l’eunuco (v. 9) poi di tutti (v .15) ma soprattutto del re (v. 17). Cosa potrebbe indicare su Ester il fatto che non domandò altro da portare con sé che quello che le fu consigliato da Egai (v. 15)?

4 aprile

Ester 2:19-23

Il v. 20 sottolinea ancora una qualità in Ester. Quale?
Come potrei descrivere la vita nella corte del re? E il come fu gestita la denuncia contro i due eunuchi?

5 aprile

Ester 3:1-15

Per capire di chi era discendente Aman leggi 1 Samuele 15. Mardocheo, invece, era un Beniaminita della stirpe di Saul (Ester 2:5). In base a queste informazioni, il comportamento di Mardocheo verso Aman e l’astio di quest’ultimo appaiono più chiari.
I versetti 5-9 e 15 rivelano quali lati del carattere di Aman?
Il disegno diabolico di Aman (v. 6) era in realtà un tentativo Satana per impedire, se mai fosse possibile, il piano di redenzione di Dio! In quali altri modi Satana ha tentato di impedire la realizzazione di questo piano?
Mardocheo ebbe l’onore di appartenere al popolo “le cui leggi sono diverse” (v. 8). È evidente a tutti che anch’io appartengo a un popolo “diverso” (vedi 1 Pietro 2:9)?
Come posso descrivere l’atteggiamento del re Assuero nei vv. 10,11,15?

6 aprile

Ester 4:1-11

L’editto che ordina lo sterminio dei giudei provoca quale reazione da parte di Mardocheo (v. 1), dei giudei (v. 3), di Ester (vv. 15,16)? Chi, in fin dei conti, aveva suscitato la rappresaglia genocida di Aman?
Ho mai provato un’angoscia simile da spingermi a digiunare? In quale situazione? In che modo il Signore mi aveva risposto?

7 aprile

Ester 4:12-17

La proposta di Mardocheo (v. 8b) avrebbe potuto avere delle conseguenze terribili, ma era necessaria (vv. 13,14). La sua angoscia lo spingeva a imporre a Ester di sfidare quale legge severa (v. 11)?
Quali elementi di fede vedo nei fatti e nelle parole di Mardocheo e di Ester?
Il v. 14 potrebbe applicarsi alla mia situazione attuale?

8 aprile

Ester 5:1-14

Ester agisce con coraggio ed è accolta dal re. Perché non chiede subito la salvezza del suo popolo?
Quando ho bisogno di un intervento da parte di Dio agisco affrettatamente invece di confidarmi nella sua potenza e nel suo piano perfetto?
Quale nuova luce c’è sul carattere di Aman nei vv. 9-14?

9 aprile

Ester 6:1-14

L’onore reso a Mardocheo arriva con un ritardo di cinque! anni (vedi 2:21-23), però, al momento giusto. Aspetto sempre il momento di Dio con pazienza quando sono deluso? L’egoismo e l’avidità di Aman (vv. 8,9) culminano con la sua umiliazione pubblica.
In quali concorsi di eventi menzionati in questo passo vedo chiaramente la mano di Dio?

10 aprile

Ester 7

Nella sua risposta al re, Ester cita quali parole testuali dell’editto del re (vedi 3:9,13)? L’Iddio delle vendette (vedi Salmo 94:1-7) agisce, punendo Aman. Lo strumento materiale della sua morte è la forca da lui stesso preparata per Mardocheo!
Il peccato porta sempre in sé il seme della punizione. In quali modi precisi i Proverbi 16:18 e 26:24-28 si sono avverati in Aman?

11 aprile

Ester 8

Per la seconda volta Ester rischia tutto e ottiene la grazia del re. Ci è voluta azione da parte di Ester (vv. 3-8) e dei giudei (vv. 11,12). C’è un parallelo nell’esperienza cristiana (vedi Filippesi 2:12,13)?
Solo Dio può fare in modo che una situazione brutta non soltanto migliori, ma che sia capovolta. Quale straordinario effetto produsse fra i popoli questo intervento di Dio per il suo popolo (v 17)?
In quali altri occasioni, nelle Scritture, è successo che la fedeltà di pochi individui è risultata in una testimonianza mondiale per il Signore?

12 aprile

Ester 9:1-15

Quali furono gli elementi che contribuirono alla vittoria dei Giudei nei vv. 2-4?
Mardocheo era un uomo grande (vv. 3,4). Qual era la fonte della sua potenza morale?
La severità del giudizio mi sembra eccessiva? O è proporzionata all’intento malvagio di Aman di sterminare un intero popolo? In ogni caso fu un giudizio voluto da Dio. Penso mai alla severità di Dio nel giudicare il peccato?
I giudei non si sono avvalsi di quale libertà accordata da Assuero (cfr. 8:11,12 con 9:10,15)?

13 aprile

Ester 9:16-28

Gli eventi di Susa si ripetono in tutte le province. Perché la festa di Purim (vv. 20-22) è stata istituita? Cosa faccio personalmente per ricordare nel tempo e celebrare l’aiuto e le benedizioni che ho ricevuto e ricevo dal Signore?

14 aprile

Ester 9:29 - 10:3

Per la fedeltà di alcuni giudei, tutti questi avvenimenti adesso fanno parte della storia di una grande nazione pagana (8:32; 9:2).
Il segreto del successo di Mardocheo è nell’ultimo versetto del libro. Quale? Sono pronto a parlare per la pace di tutti, e di cercare il bene altrui?

15 aprile

1 e 2 TESSALONICESI

Quasi certamente queste due epistole furono fra le prime scritte nel Nuovo Testamento. Paolo, oltre a rallegrarsi delle notizie avute da Timoteo sul conto della giovane chiesa, scrive per correggere qualche errore circa la seconda venuta di Cristo.

1 Tessalonicesi 1

Per quali cose Paolo ringrazia Dio (vv. 3,4)?
Secondo il versetto 3, cosa esprimevano in pratica i Tessalonicesi:
a) di che tipo era la loro fede _____?
b) come era il loro amore _____?
c) la loro speranza era costante. Questa qualità da cosa dipendeva  _____?

Che cosa, secondo me, ha reso efficace la predicazione di Paolo _____ ?
La conversione dei Tessalonicesi risultò in che cosa (vv. 7,8)? La mia vita di credente è una vita di questo tipo? Se non porta frutto, da che cosa potrebbe dipendere?
Quanti riferimenti all’opera dello Spirito Santo ci sono in questo brano?

I versetti 9 e 10 contengono sei affermazioni dottrinali su Dio e su Gesù. Quali?
1. _____
2. _____
3. _____
4. _____
5. _____
6. _____

16 aprile

1 Tessalonicesi 2:1-12

Paolo fa un lungo elenco dei principi secondo i quali ha operato e predicato (vv. 1-12). In base a questo elenco, quali sono le caratteristiche per riconoscere un falso apostolo?
E quali, invece, sono le caratteristiche di un vero apostolo? Quali di queste mancano in me? In che cosa dovrei cambiare? Migliorare?
Il motivo per una condotta irreprensibile si trova nei vv. 4 e 10. Che cosa affermano su Dio?

17 aprile

1 Tessalonicesi 2:13-16

In che modo i Tessalonicesi hanno valutato la Parola di Paolo? (v. 13).
Che effetto ha la Parola quando uno la riceve? (v. 14).
Quale effetto può anche produrre da parte di chi l’ostacola? (v. 14)
Che cosa facevano i giudaizzanti e quale giudizio si attiravano? (vv. 15,16)?
Secondo me, qual è oggi l’ostacolo maggiore che incontra chi predica la Parola?

18 aprile

1 Tessalonicesi 2:17 – 3:5

In quali modi Paolo manifestò il suo amore per i Tessalonicesi (vv. 2,5)?
Quanti riferimenti ci sono alle loro sofferenze e prove?
Quale pericolo preoccupava Paolo (v. 3)?
Quando si presenta il Vangelo si tende più a parlare dei benefici e degli effetti positivi della salvezza. Paolo parlava anche delle sofferenze e delle difficoltà. Faceva bene? Se sì, perché? Se no, perché?

19 aprile

1 Tessalonicesi 3:6-13

Cerca di fare un elenco dei sentimenti che Paolo diceva di provare nei riguardi dei credenti di Tessalonica. Personalmente cosa provo verso le persone a cui testimonio?
Quale nesso c’è fra l’amore fraterno e la santificazione nei vv.11-13? Questi versetti mi insegnano qualcosa sulle implicazioni del ricercare di vivere una vita santa?

20 aprile

1 Tessalonicesi 4:1-12

Secondo questi versetti quali scopi dovrei avere e quali principi dovrei seguire nella mia vita cristiana? È mai possibile considerarsi arrivati nella nostra crescita spirituale? Perché devo vivere in questo modo (vv. 3,7)? Come mi sarà possibile (v. 8)?
Nella nostra vita pratica (vv.10-12), quali cosa precise dobbiamo ricercare?

21 aprile

1 Tessalonicesi 4:13 - 5:11

Quale consolazione (v. 18) trovo negli ultimi versetti del capitolo 4? Che cosa vorrà dire per gli uomini in generale la venuta del “giorno del Signore” (5:2,3)? Per i credenti (5:4-11)?
Hai notato che quando parla del ritorno del Signore, Paolo esorta sempre anche a una vita santa? Che cosa ti sembra che significhi?

22 aprile

1 Tessalonicesi 5:12-28

In quanti modi il mio comportamento e il mio atteggiamento dovrebbero essere modificati dalla attesa del ritorno del Signore? Quali esortazioni ci sono per me personalmente? Quali sono per la chiesa? Quanto metto in pratica i vv. 14,15?
Nel versetto 4:3 è indicata chiaramente una cosa che Dio vuole. Che cosa vuole in 5:18?
Da chi dipende, in ultima analisi, la santificazione (vv. 23,24)?

23 aprile

2 Tessalonicesi 1

Il Signore Gesù tornerà per giudicare e portare con sé i suoi. Sarà un giorno terribile per alcuni e meraviglioso per altri. Io, in che gruppo sarò?
Quali due eventi futuri mi possono fortificare nelle sofferenze (vv. 11,12)? Miro a questi stessi scopi per la mia vita? Aspetto con gioia e fiducia il ritorno di Gesù?

24 aprile

2 Tessalonicesi 2:1-12

È possibile rimanere ingannati circa il tempo o le modalità del ritorno di Gesù (vv. 2,3)? Su che cosa dobbiamo basare le nostre certezze?
Quali caratteristiche di Satana e della sua opera sono rivelate nei vv. 4-10? Quale rischio corrono coloro che rifiutano di credere alla Parola di Dio (vv. 11,12)?

25 aprile

2 Tessalonicesi 2:13-17

Che cosa ha fatto Dio per la nostra salvezza (vv. 13,14) e quale è la nostra responsabilità (v. 15)? Che cosa farà Dio ancora (vv. 16,17)?

26 aprile

2 Tessalonicesi 3:1-7

Che cosa desiderava Paolo (vv. 1,2)? Quali 4 cose desiderava per i Tessalonicesi (vv. 3,5)? Oserei mai dire ad un credente giovane di imitare me, come ha fatto Paolo?

27 aprile

2 Tessalonicesi 3:8-18

Come aveva lavorato e come si era comportato Paolo durante il tempo in cui era stato a Tessalonica (v. 8?)  Che cosa capiamo sul lavoro dalle parole di Paolo (v. 12)?
Intendo la vita spirituale come una vita che onora Dio nei dettagli pratici di ogni giorno (vv. 10,13)? Come ci si deve comportare verso un fratello in fede che ha una condotta disordinata (v. 15)?

28 aprile

Lettera a FILEMONE

Paolo ha scritto questa lettera dal carcere a Roma a un credente di Colosse il cui schiavo era fuggito e si era convertito a Roma per mezzo di Paolo. È una breve lettera per chiedere al padrone di riprendere presso di sé lo schiavo, divenuto fratello in fede.

Filemone vv. 1-12

Cosa si capisce della famiglia di Filemone (vv. 1-3)? In che modo anche la mia casa è a disposizione del Signore?
Archippo è nominato anche nella Lettera ai Colossesi 4:17. Che cosa si potrebbe intuire riguardo a lui?

29 aprile

Filemone vv. 13-25

Paolo rimanda Onesimo al padrone. Quante cose dice su di lui? Che cosa si intuisce dalle Parole di Paolo? Alcuni hanno visto in questa lettera un’esortazione di Paolo a abolire la schiavitù, almeno per quanto riguardava lui e i suoi schiavi. Qual è la tua impressione? Che cosa era pronto a fare Paolo pur di aiutare Onesimo, v. 17?

30 aprile

Lettera di Giuda

Pare che questa lettera sia stata scritta dal fratello carnale di Gesù (Matteo 13:55). È un ammonimento molto forte a stare in guardia contro le false dottrine che serpeggiavano nella chiesa primitiva e che si propagavano fra i credenti, portando disordine.

Giuda 1-11

Su che cosa avrebbe voluto scrivere Giuda (vv. 1,2)? E sempre più facile parlare di cose belle che riprendere gli errori.
vv. 3,4 – Quale tattica usano i falsi insegnanti? Che cosa negano?
vv. 5,8 – Che cosa spetta loro alla fine? Chi ha già subito questa stessa loro sorte?
vv. 10,11 – Che cosa cercano e a cosa bramano i falsi insegnanti?